Categorie
Senza categoria

Chiedi a un SEO: risposta ai tuoi problemi HTML e di codifica

Questa edizione fulminea risponde a 3 domande incentrate su problemi di codifica e HTML. Informazioni sul testo del pulsante, quanti link sono troppi e altro ancora.

Chiedi a un SEO: risposta a 3 domande su HTML e codifica

Prendiamo una pausa dall’aggiornamento costante del mercato azionario e facciamo qualcosa di un po ‘diverso.

Invece di una sola domanda SEO, faremo un “Ask an SEO Lightning Round” e risponderemo a tre diverse domande in un unico post.

Tale valore. Alla luna!

Tutte le domande di oggi sono in qualche modo legate all’HTML e ai problemi di codifica , quindi questo è il nostro tema.

La prima domanda di oggi arriva da Bianca in Olanda .

Dovrei usare (o astenermi dall’usare) parole chiave nel testo dei pulsanti per migliorare la SEO?

Non sono sicuro che qualcuno abbia mai posto questa domanda direttamente a Google, ma non credo che questo cambi la risposta.

Non vedo alcun motivo per cui il testo in un tag <button> HTML avrebbe un peso significativamente maggiore o minore di una parola normale sulla pagina.

Se dovessi tirare a indovinare, direi che probabilmente non guardano testo del pulsante troppo per il ranking, ma sono abbastanza sicuro che se abbiamo testato ci piacerebbe trovare che essi non vedono e indicizzare il testo nel pulsante.

Onestamente, lo vedo più come un problema di accessibilità che come un problema di SEO.

Non inizierei a cercare di ottimizzare gli elementi del modulo per la SEO. Ottimizzali per la conversione e l’accessibilità.

Assicurati che il pulsante descriva chiaramente cosa fa clic su di esso e che sia etichettato correttamente.

Ecco alcuni suggerimenti per l’accessibilità dei pulsanti che possono essere utili.


La nostra prossima domanda viene da Andrzej Lodzkie .

Avere ~ 400 collegamenti nel menu principale del sito di e-commerce è dannoso per la SEO? E se quei link fossero racchiusi in tag H3?

Tecnicamente ci sono due domande qui, Andrezej, e le affronteremo entrambe.

La risposta alla tua prima domanda è che dipende.

Sia Google che molti professionisti SEO consigliano un approccio in stile piramidale all’architettura del sito. Con 400 collegamenti, questo è davvero un grande secondo livello della piramide!

In molti casi, sarebbe meglio collegarsi ad alcune categorie nella navigazione principale, non solo per SEO ma anche per l’usabilità.

Avere 400 collegamenti può rendere difficile per un utente trovare effettivamente ciò di cui ha bisogno.

Cerca di semplificare il tuo menu in un modo che abbia senso per incanalare l’autorità del sito in quella forma piramidale, ma anche in un modo che funzioni solo per consentire agli utenti di trovare rapidamente ciò che stanno cercando.

Ok, ora per la tua prossima domanda: e se fossero tutti racchiusi in tag H3? Google e Bing sono migliorati nel determinare quando usiamo i tag H come intestazione e quando li usiamo come elemento stilistico.

Probabilmente non stai facendo nulla di male usandolo, ma dubito che stia aiutando qualcosa.

Qual è quel vecchio detto? Se tutto è un H3, allora niente è un H3?


Ultimo ma non meno importante, abbiamo una domanda da Xiaofei nel Saskatchewan .

“Va bene incorporare tag HTML all’interno del tag di intestazione H1 ? Per esempio,

<h1> <span class="i_edited_this">Pizza</span> <span class="this_too"> in Regina</span> </h1>

Lo scopo è quello di evidenziare la frase “Pizza” invece Regina. Qual è la tua raccomandazione?

Sì! Questo è HTML perfettamente valido e non c’è niente di sbagliato in esso.

Ci sono molte valide ragioni per voler modellare alcune parole in H1 in modo diverso da altre, quindi fallo!

Probabilmente non aiuterà affatto il tuo SEO, ma non ci sono nemmeno aspetti negativi qui.

Questo è tutto per questa puntata. Grazie per la lettura e continua a fare HODLing